Dossier Capelli: aiuto, mi cadono…

La bellezza dei capelli nasce da “dentro”. Puoi coccolare la tua capigliatura con shampoo, lozioni e balsami delicati e idratanti, ma il vero segreto per avere una chioma tutto volume e lucentezza è quella di offrirle anche i nutrienti utili alla sua salute. Per questo, sono nati i nutricosmetici

La bellezza dei capelli nasce da “dentro”. Puoi coccolare la tua capigliatura con shampoo, lozioni e balsami delicati e idratanti, ma il vero segreto per avere una chioma tutto volume e lucentezza è quella di offrirle anche i nutrienti utili alla sua salute. Per questo, sono nati i nutricosmetici

La bellezza dei capelli nasce da “dentro”. Puoi coccolare la tua capigliatura con shampoo, lozioni e balsami delicati e idratanti, ma il vero segreto per avere una chioma tutto volume e lucentezza è quella di offrirle anche i nutrienti utili alla sua salute. Per questo, sono nati i nutricosmetici, integratori che ti forniscono un concentrato di principi attivi utili a coniugare bellezza e stato di forma della tua capigliatura: agiscono in modo mirato su bulbi, cuoio capelluto e microcircolo, migliorandone le funzioni e sono un pass passepartout per aiutarti mantenere inalterato un punto di forza della tua femminilità. Perché, inutile dirlo, anche non sei una Sansone in gonnella, ci tieni ad esibire una capigliatura luminosa e sana e quando i tuoi capelli hanno qualche problema vai in fibrillazione. In realtà, devi solo passare al contrattacco: con le armi giuste. Ecco quelle proposte dai nostri esperti.

In autunno, i tuoi capelli cadono più del solito. Non temere: non è il segno di una calvizie incipiente. E’ solo un’eredità a distanza dell’estate e del bombardamento degli ultravioletti. Radiazioni luminose e calore soffocano i follicoli di radicali liberi, facendoli passare in modo più generalizzato e rapido nella fase di telogen, momento in cui i vecchi capelli vengono sostituiti da nuove leve. Il turn over viene quindi accelerato e in autunno la caduta è più consistente. Effetti analoghi anche dopo una dieta troppo drastica, se sei stressata, o schiava delle sigarette perché i capelli sono uno specchio delle tue abitudini. L’alimentazione sbilanciata li mette a corto di aminoacidi e antiossidanti fondamentali per un perfetto turn over. Le sostanze tossiche del fumo,invece, si accumulano al loro interno e li “avvelenano”. Lo stress agisce in modo ancor più subdolo: fa aumentare nell’organismo la quota di testosterone, ormone maschile che, trasformandosi in Di-idro Testosterone, ha un’azione tossica sui bulbi. E per i capelli “son dolori”…

Fai così. Metti in tavola agrumi, peperoni, kiwi e ribes nero: ti forniscono la vitamina C che riduce l’azione dei radicali liberi. Un occhio di riguardo per carni animali, uova, legumi e vegetali a foglia verde: sono fonte di cistina, un aminoacido che entra a far parte della cheratina, la proteina essenziale che forma le cellule della fibra dei capelli. Non dimenticare anche i fiocchi di miglio: contengono acido silicico che dà struttura al capello. Offri un aiuto extra alla tua chioma con i nutricosmetici a base di un mix anticaduta: aminoacidi solforati come la taurina , vitamine e minerali come la B6 e lo zinco che sono essenziali alla sintesi della cheratina e catechine, antiossidanti che migliorano l’irrorazione del cuoio capelluto .Il microcircolo diventa perciò più attivo e i bulbi ricevono le sostanze utili alla crescita dei capelli. Ne bastano due compresse al giorno da assumere durante il pasto, per 3-6 mesi. Dopo 90 giorni volume e brillantezza sono già evidenti, mentre al termine della cura (per altro ripetibile) gli effetti sono tangibili: riduzione della caduta nel 73% dei casi e un aumento del diametro del capello di 0, 05 micron

Se non basta. Dal medico, invece, se i capelli diventano più sottili, o se quelli che cadono non hanno la stessa lunghezza e ne trovi alcuni molto più corti. In guardia anche se, facendo la riga in mezzo, non coprono il cuoio capelluto: sono segnali da valutare per capire se sono le spie di un’iniziale calvizie, legata magari ad un’eccessiva azione degli ormoni maschili. I rimedi ? Lozioni che aumentano l’irrorazione del cuoio capelluto eventualmente associati a cure ormonali, comprese certi tipi di pillole anticoncezionali.

NON E’ VERO CHE…

Non devi mettere il cappello o il casco: è una diceria che facilitano la caduta.

Tagliare i capelli: non è vero che li rinforza e li fa crescere di più. Il taglio elimina solo le doppie punte e quindi la parte danneggiata dei capelli lunghi.

Hai la forfora? Leggi come combatterla.